CLICCA QUI SE TI PIACE

INNAMORATI DELLA MADONNA DEL SASSOLINO E DEL CUORE DI GESÚ: GOCCE DI LUCE.

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Cari amici, vi invitiamo a recitare il Santo Rosario, in formato mp3, con il nostro caro Giammarco qui www. innamoratidimaria.it
Vi comunichiamo che è online il sito ufficiale "Gocce di luce: Gesù parla ad un'animawww.goccediluce.org e che il libro è in ristampa.
Per le richieste di preghiere scrivete a Miriam info@innamoratidellamadonna.it: un caro saluto da tutto lo Staff e grazie della vostra visita.

VORREI FARE DI QUESTO MESSAGGIO UNA PREGHIERA UNIVERSALE clikka qui anche tu che in questo momento mi stai leggendo e in cuor tuo ha qualcosa da dire. GRAZIE

Benedizione agli amici del FORUM: Per intercessione del Cuore Immacolato di Maria vi benedica Dio Onnipotente: Padre, Figlio e Spirito Santo Amen. Don Armando Maria
Il Volto Sanguinante di Gesù

 
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> ARCHIVIO DELLA COMUNITA' DEGLI INNAMORATI DELLA MADONNA E DEL CUORE DI GESU'
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
ALICE



Registrato: 19/02/10 12:26
Messaggi: 9873

MessaggioInviato: Gio Mag 20, 2010 11:26 am    Oggetto: Il Volto Sanguinante di Gesù Rispondi citando

Il Volto Sanguinante di Gesù

Un'immagine del S. Volto di Gesù (18x24 cm) sanguinò due volte a Cotonou, nel Benin, in Africa occidentale (Golfo di Guinea), il 17 febbraio e il 15 marzo 1996. La prima volta fu chiamato il medico d'urgenza, ma non riuscì a fare un esame perché il sangue era già coagulato. Tredici testimoni erano presenti all'avvenimento, mentre una voce diceva: «Io ritornerò ancora e il medico completerà il suo esame».
Furono preparate le provette per raccogliere il sangue. Il 15 marzo, verso le ore 17, il Volto Divino cominciò a sanguinare abbondantemente, tanto che non si scorgevano più i lineamenti del Suo S. Volto. Dopo che fu riempita una provetta per circa 1/4, una voce disse: «Basta cosi, la riempirò Io».
Il medico che aveva visto la provetta riempita fino a 1/4, constatò, 45 minuti dopo, che essa era piena e si meravigliò non potendo dare spiegazioni di questo fatto; anche qui erano presenti dodici testimoni. Il sangue venne quindi esaminato e risultò trattarsi di sangue umano del gruppo AB, Rh. Positivo, lo stesso della Sacra Sindone.

«Guarda il Mio Volto che sanguina! Che cosa voglio dirti? Devo proprio dirti qualche cosa? Mi ascolti ancora davvero ? Hai pietà di Me, se mi vedi sanguinare così? Lo faccio per te! »

II Padre eterno parla

«Figli Miei! Durante i giorni terribili che ci saranno sulla terra, il S. Volto del Mio Divin Figlio sarà veramente di aiuto (un vero panno per asciugare le lacrime), perché i Miei veri figli si nasconderanno lì dietro. Il S. Volto sarà una vera offerta, affinché vengano mitigate le punizioni, che Io manderò sulla terra. Nelle case, dove Esso si trova, si avrà luce, che ci libererà dalla potenza delle tenebre. I luoghi dove si trova il S. Volto verranno segnati dai Miei angeli e i Miei figli verranno protetti dal male che sta arrivando sopra questa ingrata umanità. Figli Miei, siate veri apostoli del S. Volto e diffondetelo ovunque! Quanto più Esso verrà divulgato, tanto minore sarà la catastrofe.»

Il SS. Cuore di Gesù parla

«Offrite sempre al Padre dei cieli il Mio Volto ed Egli avrà, misericordia di voi. Io vi prego tutti di onorare il Mio Volto Divino e di dardi un posto di onore nelle vostre abitazioni, affinché il Padre Eterno vi colmi di grazie e perdoni le vostre colpe. Cari figli Miei, non dimenticate di rivolgere tutti i giorni almeno una preghiera al S. Volto di Gesù nelle vostre case. Quando vi alzate non tralasciate di salutarLo e prima di coricarvi di chiederGli la Sua benedizione. Così giungerete felicemente nella patria celeste. Vi assicuro che tutti quelli che sono particolarmente devoti al S. Volto verranno sempre avvertiti prima del pericolo e delle catastrofi! Io prometto solennemente che quelli che diffonderanno la devozione al Mio SS. Volto verranno risparmiati dalla punizione che arriverà sull'umanità. Essi riceveranno inoltre luce nei giorni della terribile confusione che si avvicina nella S. Chiesa. Se dovessero morire durante il castigo, moriranno da martiri e diventeranno santi. In verità in verità vi dico: coloro che divulgheranno la devozione al Mio Volto, riceveranno la grazia che nessuno dei loro familiari venga dannato e che quelli che si trovano in purgatorio saranno presto liberati. Tutti però dovranno rivolgersi a Me per in¬tercessione della Mia SS. Madre. »

Tutti i devoti del Volto Divino riceveranno una grande luce per comprendere i segreti degli ultimi tempi. Nella patria celeste essi saranno molto vicini al Salvatore. Tutte queste grazie le ricevono per la loro devozione al S. Volto. Non perdete queste grazie! Perché è facile perderle!

La nostra cara Madre di Dio chiede fervidamente che questo SS. Volto venga al più presto venerato in tutte le case con preghiera e contemplazione, cosi essa potrà ancora in gran parte evitare il severo castigo che ci aspetta.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
miriam bolfissimo



Registrato: 22/05/05 14:27
Messaggi: 17774

MessaggioInviato: Gio Mag 20, 2010 1:16 pm    Oggetto: replay Rispondi citando

Mia carissima alice, pace e bene! in condivisione la preghiera al Volto Santo di Gesù...

    Volto santo del mio dolce Gesù,
    espressione viva ed eterna dell’amore e del martirio divino,
    sofferto per l’umana Redenzione, Ti adoro e ti amo.

    Ti consacro oggi e sempre tutto il mio essere.

    Ti offro per le mani purissime della Regina Immacolata
    le preghiere, le azioni, le sofferenze di questo giorno,
    per espiare e riparare i peccati delle povere creature.

    Fa' di me un tuo vero apostolo,
    che il tuo sguardo soave mi sia sempre presente
    e si illumini di misericordia nell’ora della mia morte. Amen.


Un abbraccissimo, miriam bolfissimo Wink
_________________
[list][list][list]Io voglio amare soltanto per Te tutto quello che amo... (santa Teresa di Lisieaux)[/list:u][/list:u][/list:u]
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Ospite






MessaggioInviato: Ven Mag 21, 2010 12:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

“Consci la medaglia del Volto Santo di Gesù”? Davanti alla mia stupefatta ignoranza mi si offrì quindici anni fa, una bella medaglietta dorata con il Volto di Gesù con la scritta: “ILLUMINA, DOMINE, VOLTUM TUUM SUPER NOS” (Illuminaci col tuo Volto o Signore) e sul retro l'0stia Santa con la scritta: “MANE NOBISCUM DOMINE” (rimani con noi Signore).

Fù così che incominciai ad interessarmi della immagine del Sacro Volto. Dopo tanti anni quale non fu la mia sorpresa al sentirmi chiedere, da una persona conosciuta qualche mese fa, di “dare un'occhiata” ad un opuscolo contenente varie notizie e preghiere sul S. Volto di Gesù Cristo.
Una “sorpresa” che subito capii essere “dono” anche perchè la persona che aveva con tanto amore fatto il lavoro di “raccolta”, circa un anno fa ricevette un messaggio da parte di Gesù che le chiedeva di aiutarlo nel diffondere la conoscenza dell'opera di riparazione al Suo Santo Volto.
Quest'anima che da anni diffondeva già l'amore e la riparazione per le sofferenze di Gesù nell'orto del Gethsemani, era completamente ignara di una devozione al Sacro Volto, che risale a molti secoli fa, e si diede attorno per saperne di più.

Qualcuno leggendo si chiederà il “perchè, questo particolare amore al Volto di Cristo”? E' semplicissimo...se amiamo una persona che cosa balza alla nostra mente pensandola? Il volto.
Il volto è la somma della personalità: qualità, carattere, virtù e manchevolezze di un uomo.
Ecco perchè nel rapporto con il divino la nostra mente e il nostro cuore vanno al volto di Gesù, tramandatoci dalla Sindone e dal Velo della Veronica. E' il volto che migliaia di ebrei di duemila anni fa guardarono con ammirazione e amore, oppure con invidia ed odio (vedi i farisei) e che diffondeva pace e forza, dolcezza e coraggio ai grandi e sorrisi tenerissimi ai piccoli:

E' il Volto che, dal bacio traditore di Giuda fino all'ultimo respiro sulla Croce, emanò amore, pietà e perdono agli uomini di allora e di oggi.

E' il Volto di Dio fatto Uomo accarezzato da Maria e baciato dai bambini che festosi e chiassosi l'attorniavano.

E' il Volto che, grondante di sangue e incrostato di sputi e di polvere, tumefatto e contuso, fu amato da Sua Madre, venerato dalla Veronica, dalle pie donne e dal discepolo Giovanni.

E' il Volto che, da una statua o da un quadro guarda noi, uomini del ventesimo secolo, e parlando con gli occhi ci ripete: vi amo!

Vi amo e vi chiedo di consolarmi, perchè consolando Me istantaneamente scenda in voi la Mia Consolazione.


Un Sacerdote



Messaggio a cui si riferisce il Sacerdote 14/2/87

“La Mia gioia sia nel tuo cuore figlio, vivi nella gioia amorosa della riparazione! Sforzati di aiutarmi in tutti i modi nell'opera di riparazione affinchè possa Io riparare i difetti e le manchevolezze della tua anima.
Oh figlio, in questo tempo in cui le Mie creature si rivolgono con INDIFFERENZA alla Croce, con INDIFFERENZA al Mio Sangue, con INDIFFERENZA profonda al Mio Cuore acceso d'amore per loro
CHIEDO A TE
di unirti nell'opera di riparazione del VOLTO MIO, affinchè possa IO STAMPARE NEL TUO CUORE L'IMMAGINE MIA ED IL PADRE GUARDARTI ATTRAVERSO IL MIO VOLTO.

E' vero! Poiché ogni anima che è tersa e lavata nel Mio Sangue diventa come un velo bianco e immacolato. E in essa, tramite l'amore, deterge il Mio Volto sputato e disprezzato. Così IO IMPRIMO in loro i Miei lineamenti Divini, così si stampa nell'anima PER SEMPRE l'impronta del Suo Signore e Maestro ed IL PADRE GUARDERA' ETERNAMENTE QUELL'ANIMA ATTRAVERSO IL MIO VOLTO. MI CONSOLA TANTO figlio, QUANDO TU MI VIENI A TROVARE NELL'ORTO DEL GETHSEMANI NELLA PROFONDA SOLITUDINE DI CHI AMA.

Quanta freddezza! Quanto buio! Quanto buio interiore in questa notte del Gethsemani che inizio in quel giovedì e che si concluderà all'ultimo giorno del giudizio.
Quanto è fredda questa notte! Non c'è nemmeno la luna in cielo che rischiari un po' le tenebre, poiché l'uomo ha amato le tenebre.
E la luna? La luna è Maria! E' Lei che rischiara per riflesso la nostra notte, ma le tenebre sono fitte e profonde.

Oh dunque figlio! QUANDO TU MI VIENI A TROVARE NEL GETHSEMANI TROVI ME AFFLITTO E ABBANDONATO ALLA PIU' TRISTE SCONSOLAZIONE.

Oh figlio, VORREI CHE TANTE ANIME VENISSERO A CONSOLARMI E INVECE SONO POCHISSIME QUELLE A CUI E' DATA QUESTA PARTICOLARE GIOIA.

Grazie, dico IO a te! Io, figlio, capisci? Perchè ti amo! Ti amo grandemente! Ti dico grazie! Grazie per tutto quello che fai! Grazie per l'amore verso il tuo Signore! Grazie per quando mi guardi con amore!

ED ORA FIGLIO, CERCA DI DIFFONDERE L'OPERA DELLA RIPARAZIONE COSI CHE TU POSSA ESSERE UNA DI QUELLE ANIME CHE DETERGONO IL MIO VOLTO DALLE INGRATITUDINI DEI CUORI UMANI.

Viva in te sempre la Mia pace, la vera pace, cioè il sapere di essere amato! Cioè il sapere di possedermi nell'intimo del tuo cuore:

Ti benedico figlio e il tuo Signore e Maestro è dinnanzi a te per guidare i tuoi passi, verso di te per proteggerti da ogni male, è dietro te per custodirti dalle insidie del maligno.

Ti benedico nel nome del Padre,nel nome Mio e dello Spirito Santo.
Torna in cima
ALICE



Registrato: 19/02/10 12:26
Messaggi: 9873

MessaggioInviato: Ven Mag 21, 2010 12:58 pm    Oggetto: PREGHIERE ALLO SPIRITO SANTO Rispondi citando

PREGHIERE ALLO SPIRITO SANTO
I. Dono dello Spirito e fedeltà nell'accoglierlo
Padre che ci doni lo Spirito,

Tu non rifiuti mai lo Spirito Santo a coloro che te lo chiedono,

Perché tu sei il primo a desiderare che lo riceviamo. Concedici dunque questo dono che riassume e contiene tutti gli altri,

Questo dono nel quale racchiudi tutti i segreti del tuo amore, tutta la generosità dei tuoi benefici,

Questo dono che è il dono stesso del tuo cuore paterno, nel quale tu ti offri a noi,

Questo dono che ci comunica la tua vita intima per farne vivere anche noi,

Questo dono destinato a dilatare il nostro cuore fino alle dimensioni universali del tuo,

Questo dono capace di trasformarci da cima a fondo, di guarirci dalle nostre debolezze e di divinizzarci,

Questo dono della tua energia onnipotente, indispensabile per adempiere la missione che ci affidi,

Questo dono della tua felicità, nel fervore dell'amore, poiché con lo spirito viene a noi anche il dono della gioia e la gioia del dono.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ospite






MessaggioInviato: Sab Mag 22, 2010 10:18 am    Oggetto: Atto di riparazione Rispondi citando

ATTO DI RIPARAZIONE

Vi adoro e vi lodo, mio divino Gesù, Figlio del Dio Vivente, per tutti gli oltraggi che avete sofferto per me, che sono la più miserabile delle vostre creature, in tutte le sacre membra del vostro corpo, ma particolarmente nella parte più nobile di voi stesso, cioè del vostro Volto.

Vi saluto, Volto amabile, livido per gli schiaffi e colpi ricevuti, insozzato dagli sputi e sfigurato per i cattivi trattamenti, che vi hanno fatto soffrire gli empi Giudei.

Vi saluto, belli occhi, bagnati dalle lacrime che avete sparso per la nostra salute.

Vi saluto, sacre orecchie, tormentate da un'infinità di bestemmie, di ingiurie e di motti sanguinosi.

Vi saluto, santa bocca, piena di grazia e di dolcezza per i peccatori, ed abbeverata di coloro che avevate scelto come vostro popolo.

Vi saluto, infine, o Gesù, mio Salvatore, coperto di nuovi oltraggi dai bestemmiatori e dagli empi dei nostri giorni: Vi adoro e Vi amo.
Torna in cima
ALICE



Registrato: 19/02/10 12:26
Messaggi: 9873

MessaggioInviato: Dom Mag 23, 2010 2:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ti amo, o Signore, mia forza.
Tu sei la mia speranza e la mia fiducia
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ALICE



Registrato: 19/02/10 12:26
Messaggi: 9873

MessaggioInviato: Mar Mag 25, 2010 5:19 pm    Oggetto: Preghiera quotidiana di affidamento Rispondi citando

Preghiera quotidiana di affidamento

Signore Gesù, prendi Tu il timone
di questa mia barca che è la mia vita,
non lasciare guidare me,
andrei allo sfascio sicuramente,
prendi Tu, o Gesù, il timone
di questo mio giorno,
guidami Tu affinché la mia giornata
sia secondo la Tua Santa volontà.

Così che non avrò paura
delle prove nella mia vita,
e quando verranno i giorni
di forte tempesta dove il mare
sarà grosso e il vento forte,
so che Tu Gesù, al momento opportuno,
Ti alzerai e placherai le onde
e comanderai ai venti di calmarsi,
così da condurmi a porto sicuro.

Grazie, Gesù, pensaci Tu.

1 Padre Nostro
1 Ave Maria
1 Gloria Al Padre
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ospite






MessaggioInviato: Gio Mag 27, 2010 11:19 am    Oggetto: Rispondi citando

LA SERVA DI DIO
SUOR MARIA CONCETTA PANTUSA
3/2/1894 - 27/3/1953


Da fanciulla ebbe non poco a soffrire per il duro trattamento del padre, che la condusse con sè in Brasile dove si recava in cerca di lavoro. Qui Concetta andò in sposa a Vito De Marco che morì nella guerra del 1915/1918.
L' 8/5/1930 insieme con l'unica figlia fattasi poi Clarissa e con Suor Speranza Elena Pettinato, si trasferì in Airola (Benevento).
Qui fu diretta da PP.Passionisti e dai PP.Francescani.
Tutti la chiamavano, e la chiamano ancora Suor Concetta, tuttavia non è mai stata suora. Il Signore riversò in lei tutti i Suoi doni: il miracolo, la profezia, il discernimento degli spiriti, la luminosità, il sollevamento, gli effluvi odorosi, l'astinenza dal sonno, la visione, l'estasi, le stimmate e i dolori della Passione. Suor Concetta vestiva un abito monacale alla maniera dei Passionisti.
Fenomini miracolosi: frutta stagionali commestibili che apparivano improvvisamente, rose profumatissime e fresche di pianta che a volte si incollavano a stampe religiose, piogge di fiori che scendevano al soffitto e inondavano l'umile stanzetta.
Ma i fatti più straordinari furono le stimmate e l'apparizione di sangue umano fisiolico sopra Immagine Sacre da lei possedute.
Le stimmate di Suor Concetta erano in forma di ferita aperta nelle palme, nel dorso delle mani e nei due versi del polso prodotte da lesione organica del tessuto, così pure nei piedi e nel costato.
Suor Concetta pregava, pregava sempre. Era umile, semplice e generosa. Si mortificava continuamente, digiunava, faceva penitenze corporali con catene, flagelli e cilizi di ferro. La sua ardentissima passione era l'amore per Gesù e l'amore per le anime.

Il 17/2/1947 una immagine del Santo Volto di Gesù (della Santa Sindone di Torino) emana sangue. Il sangue sgorga come da una sorgente e rimane in ebollazione per circa tre ore. Il sangue sgorga dalla Sacra Testa, dai contorni del Volto e dagli occhi.

Suor Concetta dice che Gesù l'ha fatto per i peccati dei Sacerdoti e tutti gli uomini. Lo stesso fenomeno si rinnova il 28 febbraio e per una terza volta, il 4 Marzo.

"E' IL VOLTO SANTO TRE VOLTE INSANGUINATO" così diceva Gesù stesso a Suor Concetta.

Morì a 59 anni, il Venerdì di Passione 27 Marzo 1953, alle ore 15, è sepolta nel Cimitero di Airola.

Il Santo Volto della Sindone, tre volte Insanguinato, custodito per 13 anni presso Mons. Ilario Roatta, Vescovo della Diocesi di S.Agata, attualmente è esposto alla venerazione nella Casa del Volto Santo di Airola.
Gesù chiamava la casa di Airola "
La Casa delle Rose", questa casa diceva, ovunque volgete lo sguardo è bagnata dal Mio Sangue.

Tutti questi fatti sono stati riconosciuti ufficialmente dal Vescovo Mons: Ilario Roatta, con decreto dell' 11/2/1976.
Torna in cima
ALICE



Registrato: 19/02/10 12:26
Messaggi: 9873

MessaggioInviato: Gio Mag 27, 2010 3:47 pm    Oggetto: DONAMI LO SGUARDO INTERIORE Rispondi citando

DONAMI LO SGUARDO INTERIORE

Vieni in me, Spirito Santo, Spirito di sapienza:
donami lo sguardo e l'udito interiore,
perché non mi attacchi alla cose materiali,
ma ricerchi sempre le realtà spirituali.

Vieni in me, Spirito Santo, Spirito dell'amore:
riversa sempre più la carità nel mio cuore.

Vieni in me, Spirito Santo, Spirito di verità:
concedimi di pervenire alla conoscenza della verità
in tutta la sua pienezza.

Vieni in me, Spirito Santo,
acqua viva che zampilla per la vita eterna:
fammi la grazia di giungere a contemplare
il volto del Padre nella vita e nella gioia senza fine. Amen

DOLCE OSPITE DELL’ANIMA



Credo che ogniqualvolta tu discendi in un’anima,

ivi prepari il domicilio al Padre e al Figlio.



Beato colui che merita di ospitarti!



Per te, in lui stabiliscono la loro dimora

il Padre e il Figlio.



Vieni dunque, vieni, benignissimo consolatore

della dolente anima, protettore in ogni occorrenza

e aiuto nella tribolazione.



Vieni, purificatore dei peccati,

medico delle ferite.



Vieni, fortezza dei fragili,

ristoratore di quelli che cadono.



Vieni, maestro degli umili,

tu che atterri i superbi.



Vieni, padre degli orfani;

delle vedove giudice pio.



Vieni, speranza dei poveri,

ristoro dei languenti.



Vieni, stella dei naviganti,

porto dei naufraghi.



Vieni, decoro singolare di ogni vivente;

dei morenti unica salute.



Vieni, Santissimi Spirito;

vieni e abbi pietà di me.



Rivestimi di te e , propizio esaudiscimi,

affinché secondo la moltitudine delle tue misericordie,

piaccia la mia piccolezza alla tua grandezza,

la mia debolezza alla tua forza.



Per Gesù Cristo mio Salvatore,

che col Padre vive e regna nella tua unità,

per i secoli dei secoli. Amen.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ALICE



Registrato: 19/02/10 12:26
Messaggi: 9873

MessaggioInviato: Dom Mag 30, 2010 12:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Gesù disse : " ...Andate dunque, ammaestrate tutte le genti, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho ordinato. Ed ecco: io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine del mondo... " (Mt 28, 19-20)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ospite






MessaggioInviato: Lun Mag 31, 2010 8:26 am    Oggetto: Pellegrinaggio al Volto Santo di Manoppello Rispondi citando

Cari amici vi ringrazio per le vostre preghiere, devo dire che lo Spirito Santo ha davvero accompagnato il nostro pellegrinaggio che si è rivelato un incontro di persone conosciute e non, si è subito instaurato un bel rapporto tra tutti vissuto nella preghiera e nello spirito di fratellanza.
Siamo stati piacevolmente accolti dai frati capuccini che ci hanno spiegato nei dettagli tutta la storia del Velo della Veronica, dopo aver celebrato la Messa solenne, accompagnata da un coro stupendo.
Mi rimane un pò difficile spiegare cosa si prova a vedere a pochi centimetri di distanza il Santo Volto di Gesù, io personalmente mi sono sentita attirare dai suoi occhi che da qualsiasi angolazione ti osservano e ti penetrano dentro con dolcezza lasciandoti un emozione....strana....è un pò come ci si sente dopo aver pianto a lungo, quella palpitazione del cuore leggera ma allo stesso tempo profonda che ti rimane dentro, uno struggimento...scambiandoci le nostre esperienze ci siamo resi conto di aver provato tutti più o meno le stesse emozioni.
Ciò che ci ha lasciati stupefatti è stato il fatto di constatare con i nostri occhi, quasi toccare con mano quel pezzetto di tela imbevuto dal Sangue di Gesu, separati soltanto da una lastra di vetro, e sapere che ha asciugato il Suo Volto durante la Sua Passione, e che ora era li, davanti ai nostri cchi, dopo duemila anni, ed aver avuto il privilegio di poterlo osservare e adorare.
Siamo tornati a casa, sereni e felici della giornata vissuta in armonia e serenità, accompagnati dall'amore di Gesù e dello Spirito Santo.
Vi consiglio, se potete, di recarvi a vederlo.
Torna in cima
ALICE



Registrato: 19/02/10 12:26
Messaggi: 9873

MessaggioInviato: Lun Mag 31, 2010 11:17 am    Oggetto: lo farò sicuramente Dio permettendo Rispondi citando

grazie rina x la tua testimonianza
In quei giorni Maria si mise in viaggio verso la montagna e raggiunse in fretta una città i Giuda. Entrata nella casa di Zaccaria, salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino le sussultò nel grembo. Elisabetta fu piena di Spirito Santo ed esclamò a gran voce:
“Benedetta tu fra le donne, e benedetto il frutto del tuo grembo! A che debbo che la madre del mio Signore venga a me? Ecco, appena la voce del tuo saluto è giunta ai miei orecchi, il bambino ha esultato di gioia nel mio grembo. E beata colei che ha creduto nell’adempimento delle parole del Signore”.
Lc. 1, 39-45
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> ARCHIVIO DELLA COMUNITA' DEGLI INNAMORATI DELLA MADONNA E DEL CUORE DI GESU' Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group