CLICCA QUI SE TI PIACE

INNAMORATI DELLA MADONNA DEL SASSOLINO E DEL CUORE DI GESÚ: GOCCE DI LUCE.

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Cari amici, vi invitiamo a recitare il Santo Rosario, in formato mp3, con il nostro caro Giammarco qui www. innamoratidimaria.it
Vi comunichiamo che è online il sito ufficiale "Gocce di luce: Gesù parla ad un'animawww.goccediluce.org e che il libro è in ristampa.
Per le richieste di preghiere scrivete a Miriam info@innamoratidellamadonna.it: un caro saluto da tutto lo Staff e grazie della vostra visita.

VORREI FARE DI QUESTO MESSAGGIO UNA PREGHIERA UNIVERSALE clikka qui anche tu che in questo momento mi stai leggendo e in cuor tuo ha qualcosa da dire. GRAZIE

Benedizione agli amici del FORUM: Per intercessione del Cuore Immacolato di Maria vi benedica Dio Onnipotente: Padre, Figlio e Spirito Santo Amen. Don Armando Maria
INSERITE QUI I VOSTRI COMMENTI
Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo Topic   Topic chiuso    Indice del forum -> GOCCE DI LUCE - Gesù parla ad un'anima
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Giammarco De Vincentis
Fondatore del Forum
Fondatore del Forum


Registrato: 06/05/05 16:11
Messaggi: 3614
Località: San Benedetto dei Marsi (AQ)

MessaggioInviato: Gio Feb 25, 2010 5:37 pm    Oggetto: INSERITE QUI I VOSTRI COMMENTI Rispondi citando

Secondo il decreto della Sacra Congregazione per la Dottrina della Fede (A. A. S. del 29 dicembre 1996) e approvato da S. S. Papa Paolo VI il 14 ottobre 1966, non è proibito divulgare, senza l’imprimatur, scritti riguardanti nuove apparizioni, rivelazioni, visioni, profezie o miracoli. In ossequio ai decreti di Urbano VIII e ai Decreti della Sacra Congregazione dei Riti, si dichiara che, a quanto esposto nella presente pubblicazione, non va data fede se non quella che meritano attendibili testimonianza umane e che non si intende, in alcun modo, prevenire il giudizio della Santa Chiesa Cattolica e Apostolica.

___________________________________________________

Cari amici e lettori facendo un replay a questo post potete inserire un commento oppure le vostre riflessioni su quanto avete letto.
_________________
C'è piu' gioia nel dare Smile che nel ricevere
CLICCA QUI Per leggere le mie poesie. il mio tel è 348-3825993
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
Giammarco De Vincentis
Fondatore del Forum
Fondatore del Forum


Registrato: 06/05/05 16:11
Messaggi: 3614
Località: San Benedetto dei Marsi (AQ)

MessaggioInviato: Gio Feb 25, 2010 6:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ho letto alcuni di questi messaggi e devo dire che c'è tanta grazia di Dio in essi e non possono venire se non dal suo Spirito Santo .
Noi siamo strumenti come lo è la piccola Maria e se ci affidiamo a lui potremo fare cose grandi nel nome del Signore.
Non mi interessa chi ci detta e la vericità di questi messaggi ma quello che dai messaggi possiamo recepire ed io oltre a trovare tanta verità ricevo serenità quando li leggo.
Li leggero' tutti con calma e ci risentiremo amici per condividere insieme questi insegnamenti Spirituali.
Un abbracio.
Giammarco
_________________
C'è piu' gioia nel dare Smile che nel ricevere
CLICCA QUI Per leggere le mie poesie. il mio tel è 348-3825993
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
Don Armando Maria
Sacerdote
Sacerdote


Registrato: 13/10/05 19:15
Messaggi: 1791

MessaggioInviato: Dom Feb 28, 2010 10:54 am    Oggetto: Sono proprio belle queste Gocce di luce! Rispondi citando

Ave Maria! Le leggo sempre assai volentieri queste Gocce di luce. E le consiglio a tutti perché sono proprio belle e fanno bene all’anima. Si sente che sono pervase da semplicità, e da sincerità. Esse sono ben legate, oltre che alla vita concreta della Chiesa e della famiglia di oggi, anche alla Parola di Dio, che viene letta nella Santa Messa di ogni giorno. E sono di una profondità teologica, che meraviglia. Le diverse profezie lasciano un po’ con il fiato sospeso… e ciò può essere anche uno sprone in più per pregare, digiunare, fare penitenza e a convertirci prima che sia troppo tardi, prima che esse si realizzzino, come è successo a quei di Ninive; e facciamo ancora in tempo, mi pare. Il fatto, infine, che l’anima privilegiata viva nel nascondimento, mi sembra anche un segno di autenticità, oltre ché di umiltà cristiana. Sono certo che tante mamme, tanti papà, i giovani, e anche i sacerdoti troveranno assai luce e conforto da questa lettura santa. Pace e gioia|
_________________
Gesù e la Mamma Celeste vi amano assai e vi benedicono; e anche io, nel loro Santissimo Amore vi voglio bene e vi benedico per intercessione del Cuore Immacolato di Maria: nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Don Armando Maria
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Ospite






MessaggioInviato: Dom Feb 28, 2010 7:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ci sono tante piccole Marie nel mondo, luci che il Signore mette a
disposizione dell'umanità per convertire e condurre a Se i suoi figli
che da soli non riescono a comprendere la via, la verità e la vita che
conducono a LUI.
La maggior parte di queste luci sono nel nascondimento per loro scelta,
altre sentono di dover coraggiosamente uscire allo scoperto affinchè
si comprenda che il Signore sceglie chi vuole, quando e come vuole,
essere testimoni di come Dio meravigliosamente opera, di come EGLI
sceglie persone semplici e umili che non si vergognano di portare ai
fratelli la Sua Parola, anche a costo di derisioni, umiliazioni e
discriminazioni.
Alcune hanno la fortuna di trovare dei bravi direttori spirituali
che sanno come seguire e consigliare queste anime, insegnando loro
a fare discernimento, altre purtroppo con fatica e dopo tante pene
riescono a trovare sacerdoti disposti ad ascoltarle e prendersi la
responsabilità di guidarle lungo questo cammino certamente non facile
e spesso pieno di insidie.
Dove Dio è più presente, Satana più attacca, ma il Signore sa quello
che fa, sa proteggere le sue creature, e nei messaggi che parlano di
amore fraterno, di comportamento leale e amorevole, di insegnamento
di ciò che è bene e ciò che è male, di conversione ed abbandono a Dio
e al Suo amore non ci può essere inganno, inganno c'è dove c'è
ambiguità, falsità, presunzione e superbia.
Gli apostoli e i discepoli di Dio, così come i missionari ed i martiri
di tutti i tempi non hanno avuto paura di dichiarare apertamente la
loro fede, con coraggio e determinazione hanno agito e proclamato.
E' chiaro che ci sono anche i falsi profeti che possono facilmente ed
astutamente trarre in inganno anime sprovvedute e fragili, ma la
verità di Dio sempre prima o poi si rivela, il Buon Padre non abbandona
mai i Suoi figli, spetta solo al loro libero arbitrio la scelta, la
strada da percorrere.
Torna in cima
Ospite






MessaggioInviato: Gio Mar 04, 2010 9:54 am    Oggetto: Rispondi citando

Caro Don Armando, sto leggendo un pò alla volta le bellissime parole che arrivano dal cielo attraverso la piccola Maria, è indubbio che sono ricolme
di Spirito Santo, però avrei bisogno di approfondire un concetto che cito in seguito del 15/08/2009 in quanto viene espresso molte volte ai genitori con i figli in cielo e le assicuro che tutti indistintamente lo rifiutano e le spiegherò anche il perchè:

" Quante morti improvvise, quanti morti in gioventù! Eppure esse sono spesso un mezzo di salvezza, dato che queste morti li ha preservati dalla dannazione nel proseguo della vita, oppure era giunto il tempo, poiché non c’era più per essi mezzo di salvezza. "

Questi figli che il Signore ha chiamato a Se, neonati, piccolissimi, adoloscenti, giovani uomini o donne, per quanto peccatori come lo siamo tutti, è difficile pensare che sarebbero morti dannati se Dio non li avvesse chiamati a se. Le dico questo, nella mia ignoranza, perchè credo che altrimenti l'inferno sarebbe vuoto, tutti gli assassini, uomini che hanno
fatto cose tremende come olocausti, eccidi di massa, ecc., non sarebbero
dovuti arrivare a tanto, le loro anime dovevano essere richiamate in cielo
prima di arrivare a tanto.

Mio figlio come i figli delle mamme e dei papà che conosco e sono tanti,
erano ragazzi normali, che vivevano la loro fede nel proprio intimo e di
cui nessuno debba farsi giudice, perchè pensare che sarebbe stati dannati
nel proseguo della loro vita? è un concetto molto duro e delicatissimo
quello che è stato espresso e può portare molti genitori ad interpretarne
male il senso e farli solo soffrire ulteriormente e senza motivo.

Io credo con la massima sincerità che ognuno di noi abbia un ciclo di vita
terrena da vivere, di cui solo Dio ne è Dispensore nel Suo Disegno divino
e nei Suoi progetti per ognuno di noi. Abbiamo un data di nascita e una data di morte da Lui stabilità ma nell'arco di questo tempo ci ha dato il
libero arbitrio di viverla come vogliamo, nel bene o nel male, sta solo a
noi decidere quale strada seguire, Egli ci ha fornito tutti i mezzi necessari
e indispensabili per attirarci a Se, come i Sacramenti, i Suoi Ministri, i
Suoi strumenti come i Santi da prendere ad esempio, non ci ha lasciati
soli anzi continuamente ed interrottamente ci segue e ci guida, sta solo a
noi comprendere tutto questo.

La ringrazio per tutto quanto potrà dirmi affinchè a mia volta possa
comprendere meglio questo Mistero della morte di tanti giovani al quale
non credo potremo mai aver risposte su questa terra ma solo direttamente alla presenza di Dio.
Torna in cima
Don Armando Maria
Sacerdote
Sacerdote


Registrato: 13/10/05 19:15
Messaggi: 1791

MessaggioInviato: Gio Mar 04, 2010 10:24 am    Oggetto: Riguardo alle morti improvvise... Rispondi citando

Ave Maria! Se si legge con calma il messaggio di Gesù, se ne prende meglio il senso profondo. E mi pare di capire che Gesù dice che le morti improvvise possono essere "spesso" un mezzo di salvezza per alcuni giovani che, se avessero continuato a vivere sulla terra, chissà quali peccati avrebbero commesso, e si sarebbero magari induriti nel loro male spirituale con il pericolo poi della dannazione eterna. Sian lodati Gesù e Maria, sempre!
_________________
Gesù e la Mamma Celeste vi amano assai e vi benedicono; e anche io, nel loro Santissimo Amore vi voglio bene e vi benedico per intercessione del Cuore Immacolato di Maria: nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Don Armando Maria
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Ospite






MessaggioInviato: Gio Mar 04, 2010 2:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

La ringrazio per la sua cortese risposta ma il mio pensiero rimane sempre quello. Pace e bene.
Torna in cima
Davide77



Registrato: 10/08/08 17:14
Messaggi: 29

MessaggioInviato: Ven Mar 12, 2010 4:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Qualcuno di voi sa che ho perso 3 mesi fa un fratello di quasi 22 anni durante un intervento al cuore..doveva essere l'intervento definitivo che gli avrebbe dato modo di vivere e fare attività sportive come un normale ragazzo.C'era solo il 5% di rischio e sempre,ogni operazione che aveva subìto era andata bene.Già pensavamo ad una grande festa ma non è andata così purtroppo...arrivo al dunque.Dio è il Padrone,l'Onnipotente..e può riprendersi un'anima quando e come Lui vuole,soprattutto quando si tratta di salvare tante altre anime o semplicemente quella stessa anima che se avrebbe continuato a vivere non è detto che si sarebbe dannata ma semplicemente non sarebbe stata più "strumento" di salvezza anche solo per sé stessa.Io credo(e non solo io) che la salvezza dell'anima sia la cosa più importante,essenziale.Un veggente che conoscevo molto bene,disse che ci sono anime che rimangono in Purgatorio fino a 30.000 anni!....e se Dio si riprende un'anima innocente molto presto è perché Lui non vuole che rimaniamo per così tanto tempo in Purgatorio o che sprofondiamo negli inferi per libera scelta!Dio è infinitamente Misericordioso e ci Ama così tanto che non ce ne rendiamo conto per colpa nostra!..Lui ci vuole tutti santi,subito in Cielo!...Stà a noi scegliere nel libero arbitrio di essere "strumenti" del Signore e forse in futuro il mondo cambierà.
_________________
Mir,Mir,Mir!!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ospite






MessaggioInviato: Ven Mar 12, 2010 6:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Caro Davide anche mio figlio aveva 22 anni come tuo fratello, avrei voluto non toccare più questo tasto della eventuale "dannazione" poichè mi dà veramente fastidio, ma voglio poter dire un ultimo mio pensiero, ma davvero pensiamo di essere così presentuosi da poter spiegare perchè tante giovani vite si interrompono così presto? io non lo faccio e avrei tutto il diritto di chiedermi "perchè".. ma voglio pensare che sia felice affianco al suo Dio e che a volte Dio chiede ad alcuni di noi la nostra sofferenza e le nostre lacrime per redimere e convertire quelle anime così lontane dalla Sua luce.
Allora si che c'è un profondo significato alla loro morte prematura, questi angeli sono salvezza per coloro che angeli sulla terra non sono, sono dei punti fissi a cui guardare per rendere noi stessi migliori, lasciano la loro essenza incontaminata a noi che dobbiamo essere degni di raccoglierla e tradurla in profitto per noi stessi, per migliorare interiormente, esternando la bontà che ne emerge intorno a noi.
Dio che è perfezione non è di parte, non favorisce alcuni a discapito di altri, è semplicemente SUPREMO e ONNIPOTENTE e se permette questi dolori così pesanti è per un Suo Disegno Divino che nella nostra piccolezza non sempre siamo in grado di comprendere.
E nella preghierà che Gesù stesso ci ha insegnato "Il Padre Nostro", è inserita la frase "sia fatta la Tua Volontà come in cielo così in terra", ebbene recitiamola con umiltà e convinzione.
Torna in cima
Davide77



Registrato: 10/08/08 17:14
Messaggi: 29

MessaggioInviato: Sab Mar 13, 2010 11:05 am    Oggetto: Rispondi citando

Il discorso è semplice cara Rina.Se Dio ci chiede il martirio,saremmo così disposti a dare la nostra vita per la salvezza degli altri o soltanto per noi stessi?io sarei il primo a scappare chissà dove...secondo me,quando Dio interviene in modo improvviso,inatteso per noi,non per Lui,é perché c'è sempre un piano di SALVEZZA..Non dire per favore che significa essere presuntuosi cercare di spiegare perché Dio spesso si riprendere presto un'anima...è vero che noi non possiamo e non dobbiamo cercare di penetrare nella Mente di Dio ma è anche vero che contemplando Gesù che suda Sangue nell'orto degli ulivi e che poi viene torturato e messo in croce per distruggere la morte ed il peccato,possiamo trovare quelle risposte che alimentano la nostra fede di cristiani ed il nostro amore verso Dio ed il prossimo.Essere presuntuosi vuol dire altro,vuol dire vantarsi della nostra fede(dono di Dio e non un nostro pregio) pensando che appena morti andremmo dritti dritti in Cielo senza merito.
Pace e bene
_________________
Mir,Mir,Mir!!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ospite






MessaggioInviato: Sab Mar 13, 2010 11:25 am    Oggetto: Rispondi citando

La presunzione non è riferita al tipo di fede più o meno vera che uno può avere, sono d'accordo con te è dono di Dio, ma a voler per forza dare una spiegazione o cercare un perchè.. in alcuni casi, almeno per me è così è preferibile il silenzio e rimettersi allla misericordia di Dio. Forse alle fine diciamo le stesse cose ma esprimendoci in maniera diversa, non sempre io riesco a dire ciò che realmente sento, anche il saper scrivere e dire le cose
in maniera efficace è un dono che non tutti possediamo ma credo sia legittimo esprmeire il proprio parere, sbagliato o giusto che sia.
Torna in cima
Ospite






MessaggioInviato: Sab Mar 13, 2010 5:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Carissimi ,vi riporo l'introduzione all'Angelus del Santo Padre di domenica 7 Marzo 2010

"Dio non vuole il male dei suoi figli e se permette la sofferenza – che deve rappresentare sempre un momento di riflessione e conversione – è solo in vista di un bene più grande.
Dio si manifesta in diversi modi anche nella vita di ciascuno di noi, per poter riconoscere la sua presenza è però necessario che ci accostiamo a lui consapevoli della nostra miseria e con profondo rispetto.
Di fronte alla facile conclusione di considerare il male come effetto della punizione divina, Gesù restituisce la vera immagine di Dio, che è buono e non può volere il male.
Mettendo in guardia dal pensare che le sventure siano l’effetto immediato delle colpe personali di chi le subisce, Gesù invita a fare una lettura diversa di quei fatti, collocandoli nella prospettiva della conversione”.
Le sventure, gli eventi luttuosi , devono rappresentare occasioni per riflettere, per vincere l’illusione di poter vivere senza Dio, e per rafforzare, con l’aiuto del Signore, l’impegno di cambiare vita.
La possibilità di conversione esige che impariamo a leggere i fatti della vita nella prospettiva della fede, animati cioè dal santo timore di Dio.
In presenza di sofferenze e lutti, vera saggezza è lasciarsi interpellare dalla precarietà dell’esistenza e leggere la storia umana con gli occhi di Dio, il quale, volendo sempre e solo il bene dei suoi figli, per un disegno imperscrutabile del suo amore, talora permette che siano provati dal dolore per condurli a un bene più grande. "

Il mio umile parere a questo punto è che dobbiamo abbandonarci alla sua volontà, perchè se il suo disegno è imperscrutabile,quindi incomprensibile per noi, possiamo solo accettarlo e da buoni cristiani credere che qualsiasi evento che egli permette, è sempre e solo per il nostro bene.
Torna in cima
Ospite






MessaggioInviato: Dom Mar 14, 2010 8:36 am    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Anna Rita per aver trascritto il messaggio del Santo Padre, è perfettamente in linea con il mio pensiero e ciò mi conforta e mi consola.

"Nulla nel Disegno di Dio è sbagliato
tutto concorre ad un bene maggiore"

è il mio personale pensiero che da molto tempo porto nel mio cuore tantè vero che l'ho inserito nel mio topic del 28 Gennaio "piccolissimi pensieri".
Mi fa piacere riscontrare che è condiviso anche dal Santo Padre, ammiro la sua saggezza e sensibilità nell'afffrontare l'argomento.
So benissimo che nessuno di noi è così meritevole da andare dritto in cielo e che tutti dovremo sostare in Purgatorio per purificarci, ma davvero non è il caso in certe situazioni di usare con tanta leggerezza lo spettro della "dannazione eterna", sappiamo che esiste l'inferno, ma perchè aggiungere dolore ad altro dolore insinuando che forse questi giovani sarebbero stati dannati nel proseguo della loro vita...."spesso.." non significa niente, Gesù era molto chiaro nel Suo parlare, ti dava l'occasione di meditare, di schiarirti ed aprirti la mente, non di confonderti, non lasciava mai le cose a metà.
Un abbraccio, specialmente a te Davide
Torna in cima
Ospite






MessaggioInviato: Dom Mar 14, 2010 10:06 am    Oggetto: Rispondi citando

Grazie a te Rina, la prossima volta spero di ritrovare in questo le vostre e le mie senzazioni riferite all'argomento per cui era nato lo spazio cioè commentare "Gocce di Luce" Wink.
Io pian piano sto leggendo questi scritti, che io definisco delle" Perle di Luce" , perchè le perle oltre a riempire il cuore , con il loro splendore rintemprano anche i nostri occhi davanti a tanta bellezza e purezza. Questi scritti, oltre a riempire l'anima, illuminano anche il nostro sguardo,che spesso non riesce a vedere con la luce giusta ciò che si presenta davanti ai nostri occhi.Lo Spirito Santo ci colmi della sua luce e della sua grazia e ci doni la luce di cui abbiamo bisogno.
Un abbraccio.


Torna in cima
Ospite






MessaggioInviato: Mar Mar 30, 2010 8:04 am    Oggetto: Rispondi citando

Testimonianza di una madre, simbolo di una fede che non muore con la morte ma che si rafforza nella verità di Dio:

Volati in cielo
08-07-2009 di Francesca Copelli -
Fonte: Città nuova

Quando una madre perde il figlio di ventidue anni.

Simone si è tolto la vita a ventidue anni. Aveva uno sguardo dolcissimo e un sorriso penetrante. Era sensibile, gentile, riservato. Ho incontrato sua madre Maria Luisa e mi sono lasciata portare dentro la sua storia. Storia di una sofferenza indicibile, dove soltanto ci si può fermare sulla soglia, se ce ne è dato il permesso.
«Simone è parte di me, è carne della mia carne: perderlo è stato come morire. Mi sono sentita lacerata della mia stessa vita. Quando si sono spente tutte le luci, sono rimasta sola con il mio dolore. Non sapevo dove mi trovavo, cosa facevo. Non sapevo chi ero: fuori dalla realtà e dentro un dolore così grande quanto incomprensibile».
Simone gioca nella squadra di calcio di terza categoria del paese, ha tanti amici e una famiglia che gli vogliono bene, ha un lavoro. E davanti, la vita che ama. Maria Luisa avverte i malesseri di Simone nove mesi prima che se ne vada. È il dicembre del 2000 e Simone ha perso il suo carattere solare e non parla più, se ne sta sdraiato sul divano e se la mamma si avvicina per chiedergli cosa succede, lui cerca di rassicurarla. Piange. È l’inizio di una depressione. Simone viene portato in terapia da alcuni specialisti, ma il transfert e i farmaci non danno i risultati sperati. A luglio del 2001 è necessario ricoverarlo. La diagnosi: depressione di natura compulsiva con forme ossessive.
«Abbiamo cercato di fare tutto quello che potevamo: un calvario anche per noi che gli eravamo sempre vicini. Vedere mio figlio che batte la testa contro il muro, che vaga senza mèta nella notte, mi ha fatto sentire tutta la mia impotenza».
La sera del 12 settembre del 2001, alle 18.30 Simone non è ancora tornato dal lavoro. Maria Luisa fa un giro di telefonate: chiama il fratello, gli amici, nessuno lo ha visto. Allora prende la macchina e va a cercarlo. Mentre sta rincasando, dopo inutili tentativi, vede un’ambulanza e la segue. «Sono scesa dalla macchina e ho cominciato a correre, poi ho riconosciuto i suoi pantaloni, le sue scarpe… Ho continuato a sperare fino alla fine. Io gli ho dato la vita: perché mio figlio se l’è tolta? Dio mi ha dato questo figlio: perché ora se lo riprende così?». Domande che tormentano Maria Luisa di giorno e di notte. Si fa forza per suo figlio, suo marito, sua madre, per essere forza per altri, portando una ferita sempre aperta.

Con il tempo, la madre di Simone scopre nella fede la via per attraversare il suo devastante dolore: «Perché o ti abbandoni a Dio o ti allontani da lui. Non ci sono altre alternative. E se ti allontani, ti distruggi». Molti invece i genitori che si affidano a maghi e medium per ricreare un contatto e sopravvivere alla disperazione della perdita: strade che consegnano alla dipendenza e non restituiscono in cambio la pace.

«Solo in Dio si può trovare la speranza – continua –. Dio ha cuore di padre e madre per i suoi figli e per loro vuole il bene, mai il male: se mi ha riservato un dolore così atroce, saprà confortarlo e dargli significato. Anche se, finché sarò su questa terra, non riuscirò a capirlo. Ho lottato con Dio e ora mi sento più calma, serena, abbandonata».

Torna in cima
Grazia Cuffari



Registrato: 08/01/10 18:45
Messaggi: 743
Località: San Vendemiano - TV

MessaggioInviato: Mer Apr 14, 2010 9:03 am    Oggetto: Risposta Rispondi citando

Sto leggendo e meditando per la prima volta " Gocce di luce " del mese di marzo 2010 e dire che rimango affascinata
dalla sensibilità umana e divina, con cui Gesù rivolge a Maria Salomé delicate parole di dolore per la situazione
dei peccatori nel mondo, è ben poca cosa.
C'è di più: l' animo che interiorizza i sentimenti espressi in "Gocce di luce", pur nella tragicità della Passione. rimane sereno
e ricco di quella pace interiore che solo Gesù può dare.

Siccome è la prima volta che vengo a conoscenza di questo documento,desidererei sapere come esso è pervenuto a noi
e anche notizie sulla Santa.
Era forse una delle tre Marie che seguivano Gesù ?

_________________
Dio mi ama e ama tutti nel presente e nell'eternità
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Ospite






MessaggioInviato: Mer Apr 14, 2010 9:45 am    Oggetto: Rispondi citando

Maria Salomè è citata nei vangeli come madre dei figli di Zebedeo, cioè di Giovanni l'evangelista e di Giacomo il Maggiore. Inoltre è con Maria, la madre di Gesù e Maria Maddalena sul Golgota ai piedi della croce e in visita al sepoclro vuoto tra i primi testimoni della risurrezione. La leggenda racconta che scoppiata in Palestina la persecuzione di re Erode Agrippa nel 44, dopo la decapitazione del figlio Giacomo, Maria Salomè fugge via mare giungendo sulle coste del Lazio. I suoi presunti resti furono trovati nel 1209 nella città di Veroli (Frosinone), città della quale è oggi patrona.
Torna in cima
Ospite






MessaggioInviato: Mer Apr 14, 2010 10:23 am    Oggetto: Rispondi citando

Volevo aggiungere che nell "'Evangelo come mi è stato Rivelato" della grande mistica Maria valtorta, alla pagina 227 "Le Pie donne al Sepolcro", decimo volume, viene descritto il ruolo di Maria Salomè.
L'intera opera, in 10 volumi, che ho letto più volte, l'ho trovata semplicemente sublime per la ricchezza, nei minimi particolari, del racconto della vita di Gesù, Maria, gli apostili e tutto ciò che riguarda l'intero ciclo della salvezza tramite il Verbo divenuto carne.
Se puoi ti consiglio di leggerlo.
Torna in cima
Grazia Cuffari



Registrato: 08/01/10 18:45
Messaggi: 743
Località: San Vendemiano - TV

MessaggioInviato: Mer Apr 14, 2010 3:38 pm    Oggetto: Rispondo a Rina Rispondi citando

Grazie, Rina , lo farò. Maria Grazia
_________________
Dio mi ama e ama tutti nel presente e nell'eternità
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Giammarco De Vincentis
Fondatore del Forum
Fondatore del Forum


Registrato: 06/05/05 16:11
Messaggi: 3614
Località: San Benedetto dei Marsi (AQ)

MessaggioInviato: Mer Apr 14, 2010 7:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Maria Grazia clikka qui http://www.innamoratidellamadonna.it/goccediluce/ troverai le risoposte alle tue domande.
_________________
C'è piu' gioia nel dare Smile che nel ricevere
CLICCA QUI Per leggere le mie poesie. il mio tel è 348-3825993
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
Grazia Cuffari



Registrato: 08/01/10 18:45
Messaggi: 743
Località: San Vendemiano - TV

MessaggioInviato: Gio Apr 15, 2010 8:28 am    Oggetto: A Giammarco Rispondi citando

Grazie Giammarco,

ho già fatto quanto mi hai consigliato e te ne sono grata.
Via via che medito queste gocce di luce, vedo che hanno un effetto spirituale stupendo nel mio animo, che è da tempo alla ricerca di Dio,
cioé di quella serenità e pace che sono gli antidoti per superare il frastuono assordante e in massima parte inefficiente del mondo in cui
ci ritroviamo a vivere.
E il rifugiarsi in questi scritti meravigliosi non è evasione dai problemi, ma al contrario costituiscono una spinta a reagire alla passività e a dare un contributo, nel nostro piccolo, alla loro risoluzione, pensata alla luce del Vangelo che ci rivela il vero senso della giustizia, la vera pace, il vero amore che è amore di sé e dell'altro nostro simile insieme, amore della natura e di tutta quanta la creazione.
Questi scritti, come mi fai sapere, non hanno ancora "l'imprimatur" della Chiesa, ma hanno già avuto il permesso di meditarli e "l'imprimatur" ce l'hanno già per i sani effetti che essi producono nel cuore di chi ha fede e spera.
Mentre sono tutta intenta a meditarli, mi viene in mente la parabola del tesoro nascosto nel campo che Gesù narra nei Vangeli.
Sì, essi non solo ci fanno capire più profondamente questa parabola, ma c'invitano a "scavare" nel profondo del nostro io per far riemergere e ritrovare la "perla perduta", la perla della nostra umanità.
Grazie Giammarco, per averci offerto nel sito queste " perle preziose ".
_________________
Dio mi ama e ama tutti nel presente e nell'eternità
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Ospite






MessaggioInviato: Gio Apr 15, 2010 6:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Maria Grazia so che non centra niente con il topic, ti conosco da poco attraverso i tuoi replay ma devo dirti che mi ha colpito molto, fin dalle prime letture, il modo in cui ti esprimi, riesci con molta umiltà a trasmettermi la tua sensibilità che indubbiamente nasce dalla luce di Dio nella tua anima. Hai sempre un modo delicato di rispondere a tutto e a tutti che riflette una autentica profondità e conoscenza delle cose di Dio.
Ti leggerò sempre molto volentieri.
Torna in cima
Grazia Cuffari



Registrato: 08/01/10 18:45
Messaggi: 743
Località: San Vendemiano - TV

MessaggioInviato: Gio Apr 15, 2010 11:59 pm    Oggetto: Rispondo a Rina Rispondi citando

Grazie Rina,
il merito di questo mio modo di esprimere è tutto di Dio che, dopo mie ripetute reticenze, è riuscito a penetrare nel mio animo, in un momento
doloroso della mia esistenza: la morte di mia madre.
E' stato allora che Dio mi ha cambiata e sono diventata sua discepola, ansiosa di conoscere il perché della mia esistenza e che cosa Lui voleva da me.
Ed è stato allora che quasi con frenesia, ho cercato di leggere, studiare, meditare la parola di Dio e soprattutto di ascoltare la sua voce nel silenzio della sera.
Tutti i momenti erano buoni per ascoltare Dio, pensa anche quando preparavo il pranzo o la cena per la famiglia.
E' stato da allora che ho scoperto che il mio cuore si colmava di amore verso tutte le creature, un amore che aveva bisogno di espandersi all'infinito e che prima non conoscevo
Adesso che l'ho conosciuto, ringrazio Dio e, siccome resto sempre una fragile creatura, lo prego perché rimanga con me sempre.
E ho ancora molto da imparare, per questo rimango sua discepola e cerco di rimanere legata a Lui come il tracio alla vite.
Ho ancora la parte più difficile da compiere: quella di pregare di più, (e in questo mi è di grande aiuto il sito, con le preghiere e le meditazioni che offre); e l'altra di testimoniare con la mia vita la verità rivelata da Cristo Gesù.
E le meditazioni "Gocce di Luce" sono qualcosa di valido per la crescita del mio spirito che è ancora in cammino di formazione.
Questo è stato il mio iter spirituale e l'ho comunicato a te, perché serve a conoscerci e lavorare meglio nella vigna del Signore.

Anche tu hai un certo modo di esprimerti accattivante, che gradisco molto.
Anche tu hai avuto il tuo momento d'incontro con il Signore che ha trasformato, con la pienezza del suo amore, la tua vita in una vita
che ha senso, in una vita che è dono per gli altri e beatitudine per chi vi aderisce.
_________________
Dio mi ama e ama tutti nel presente e nell'eternità
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
DarkTy



Registrato: 24/02/09 01:18
Messaggi: 72

MessaggioInviato: Lun Mag 03, 2010 11:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

Video-Audio Amatoriali GOCCE DI LUCE:
Parte 0) GOCCE DI LUCE - INTRODUZIONE - Video amatoriale = http://it.gloria.tv/?media=55915
Parte 1) GOCCE DI LUCE - NOVEBRE 2008 - Video e audio amatoriale = http://it.gloria.tv/?media=71715

Sto pensando che se avete a cuore un messaggio particolare dei prossimi e volete aggiungere la vostra voce gratuitamente e solo per la Lode ed Onore e Gloria al Signore contattatemi prima così poi aggiungerò la traccia del file audio da voi registrato alla traccia video.
Non penso di farcela da solo per motivi di tempo e rumore ambientale e se si propone qualcuno sarebbe anche una rapida diffusione e bella testimonianza in comunione fraterna.
Posso aggiungere alla fine del video come ringraziamento nei crediti il vostro nome o il vostro nick oppure lasciare l'anonimato e a vostra scelta.
W Gesù
_________________
"La Perspicacia E' L'Arte Dell'Intelligenza"
"Si Sa Tutto Ciò Che Si Pensa"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Giammarco De Vincentis
Fondatore del Forum
Fondatore del Forum


Registrato: 06/05/05 16:11
Messaggi: 3614
Località: San Benedetto dei Marsi (AQ)

MessaggioInviato: Mar Mag 04, 2010 6:56 am    Oggetto: Rispondi citando

dark fai riferint a questo link http://www.innamoratidellamadonna.it/goccediluce/
Grazie
_________________
C'è piu' gioia nel dare Smile che nel ricevere
CLICCA QUI Per leggere le mie poesie. il mio tel è 348-3825993
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
Grazia Cuffari



Registrato: 08/01/10 18:45
Messaggi: 743
Località: San Vendemiano - TV

MessaggioInviato: Mar Mag 04, 2010 8:55 pm    Oggetto: Gocce di luce Rispondi citando

"Gocce di luce" ha illuminato e inondato di grazia il mio spirito
( Testimonianza )
E' da quasi due mesi che sono pervenuta alla conoscenza di questo prezioso diario, scritto da un'anima sensibile e tutta tesa all'ascolto di Gesù, che le parla con la delicatezza divina di un "innamorato" che vuole andare incontro, a lei, a noi esseri umani, che ci ama di amore infinito e, per amore, di me, di tutti noi, non ha esitato a caricarsi di tutti i peccati dell'umanità, per adempiere il piano di salvezza stabilito da Dio, fin dalle origini.
Devo confessare che all'inzio, quando ho visto nel Forum di Gianmarco, l'invito a leggere "Gocce di luce-Gesù parla ad un'anima" del mese di marzo, mi sono avvicinata ad esso con una certa cautela, come faccio sempre di fronte alle novità.
Alla fine ha vinto, anche se pur vigile, la mia curiosità di sapere, di conoscere, troppo forte dentro di me, e mi sono introdotta nella lettura, senza spaventarmi della lunghezza della pagina, che ho stampato per facilitarne la lettura.
E mi sono accorta che in ogni argomento di riflessione, rivelato e scritto da questa anima in comunione con Dio, Gesù, iniziando ogni volta, il suo dialogo con Lei, la chiama delicatamente " mia piccola Maria".
Quanta tenerezza, quanta dolcezza , quanto amore in questa breve frase d'inizio di apertura con lei!
Ed è proprio questo amorevole appellativo che mi ha fatto intuire che Gesù, rivolgendosi alla scrivente, si rivolge proprio a tutti noi che siamo i figli che egli ama, si rivolge a me in persona, a me che leggo nel chiuso della mia cameretta, a me sofferente, a me fragile peccatrice; a tutti gli uomini per i quali è morto sulla Croce e, speciamente a tutti i diseredati della terra.
E, felice per questa rivelazione, per questo dialogo diventato personale tra me e Gesù mi sono inoltrata, con sempre più passione, nella lettura di questo diario che mi ha fatto sentire, via via, inondata dalla grazia del Suo Spirito di Verità.
E una grande calma , una grande pace è scesa su di me e che, ancora adesso, mi dà quel calore, quell'energia vitale di grazia in sovrabbondanza, da volerla diffondere anche agli altri del piccolo mondo che vive accanto a me.
E mi sono sentita inspiegabilmente gioiosa.
E c'è di più: ho avvertito nelle parole di Gesù, sempre pacate, ma velate di tristezza, il dispiacere che, nonostante i continui richiami, molti si sono allontanati da Lui, presi da un malinteso senso di libertà, per trovarsi tra i rovi del maligno.
E ho sentito nel mio profondo un senso di impotenza e una voce, la sua, che mi diceva: <<Vuoi andartene anche tu?>> Ed io balbettando cercavo di rispondergli:
<<No, Signore, io ti amo e voglio contribuire a rendere il mondo migliore con la mia testimonianza di vita!.>>, ma non seppi fare altro che gridare:<<Signore aiutami! >>
<<Aiutaci, Signore! Vogliamo stare aggrappati a Te, come il tralcio alla vite.>>
E la pace ritornò a farsi strada nel mio animo, recandomi conforto e sicurezza, perchè sentivo Dio dentro di me!
E il discorso di Gesù alla piccola Maria di "Gocce di luce"trovò il suo collegamento coi discorsi fatti da Gesù in Palestina agli Apostoli, per avere il suo felice sbocco di apertura nell' evento glorioso della Resurrezione, che tiene in piedi la speranza.
"Gocce di luce" ha portato, con le riflessioni personali che, per grazia di Dio ho fatto, benefici effetti al mio spirito che vuole crescere nella fede.: ha suscitato sensazioni e pensieri meravigliosi, stimoli positivi per andare incontro a Gesù Via, Verità e Vita.
Vuoi provare anche tu ? Non hai che da leggerle. Gesù ha in serbo quacosa di vero e di buono anche per te.
Io intanto continuo a leggere e meditare via via, ogni sera, gli argomenti proposti in "Gocce di Luce" mese per mese, per avere nella notte, un riposo sereno con le parole di Cristo Gesù e per crescere di luce riflessa dalla sua Luce. Egli è il Sole dell'anima!
_________________
Dio mi ama e ama tutti nel presente e nell'eternità
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
larc_en_ciel



Registrato: 05/05/10 20:23
Messaggi: 45

MessaggioInviato: Sab Mag 15, 2010 3:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

Le gocce di luce contengono perle di saggezza, io non penso che ci sia dietro qualcosa di losco. Altrove, altro forum cattolico, alla fine le hanno rimosse perchè non approvate dalla Chiesa e comunque non ritenute conformi, da chi?
Meno male che su questo sito sono rimaste, anzi, ma quelle relative al mese di aprile quando arrivano? Very Happy
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Giammarco De Vincentis
Fondatore del Forum
Fondatore del Forum


Registrato: 06/05/05 16:11
Messaggi: 3614
Località: San Benedetto dei Marsi (AQ)

MessaggioInviato: Sab Mag 15, 2010 3:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non so quando arriveranno Wink e nemmeno ho intenzioni di eleminare nulla;) tranquillo
_________________
C'è piu' gioia nel dare Smile che nel ricevere
CLICCA QUI Per leggere le mie poesie. il mio tel è 348-3825993
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
larc_en_ciel



Registrato: 05/05/10 20:23
Messaggi: 45

MessaggioInviato: Ven Set 10, 2010 10:21 am    Oggetto: Rispondi citando

Le gocce di luce di agosto quando arriveranno? Sono molto curiosa di leggerle! Smile
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
larc_en_ciel



Registrato: 05/05/10 20:23
Messaggi: 45

MessaggioInviato: Ven Set 10, 2010 10:26 am    Oggetto: Rispondi citando

sarei anche curiosa di sapere come sta andando la pubblicazione del libro su Gocce di Luce, ma con agosto e le ferie di mezzo non so se gli avvenimenti siano avanzati.

Wink
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Topic chiuso    Indice del forum -> GOCCE DI LUCE - Gesù parla ad un'anima Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 1 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group