CLICCA QUI SE TI PIACE

INNAMORATI DELLA MADONNA DEL SASSOLINO E DEL CUORE DI GESÚ: GOCCE DI LUCE.

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Cari amici, vi invitiamo a recitare il Santo Rosario, in formato mp3, con il nostro caro Giammarco qui www. innamoratidimaria.it
Vi comunichiamo che è online il sito ufficiale "Gocce di luce: Gesù parla ad un'animawww.goccediluce.org e che il libro è in ristampa.
Per le richieste di preghiere scrivete a Miriam info@innamoratidellamadonna.it: un caro saluto da tutto lo Staff e grazie della vostra visita.

VORREI FARE DI QUESTO MESSAGGIO UNA PREGHIERA UNIVERSALE clikka qui anche tu che in questo momento mi stai leggendo e in cuor tuo ha qualcosa da dire. GRAZIE

Benedizione agli amici del FORUM: Per intercessione del Cuore Immacolato di Maria vi benedica Dio Onnipotente: Padre, Figlio e Spirito Santo Amen. Don Armando Maria
Festa del Corpus Domini C “Questo è il mio Corpo!"

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> LA COMUNITA' DEGLI INNAMORATI DELLA MADONNA E DEL CUORE DI GESU'
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Don Armando Maria
Sacerdote
Sacerdote


Registrato: 13/10/05 19:15
Messaggi: 1791

MessaggioInviato: Sab Mag 28, 2016 9:18 am    Oggetto: Festa del Corpus Domini C “Questo è il mio Corpo!" Rispondi citando

“Questo è il mio Corpo, questo è il mio Sangue! Fate questo in memoria di Me"”
Ave Maria!
Caro fratello, cara sorella in Gesù e Maria, ti auguro una bellissima festa del Corpo e Sangue del Signore, ti affido e consacro al Cuore Eucaristico di Gesù e al Cuore Immacolato di Maria. Ti voglio bene nel Signore e ti benedico assieme ai tuoi cari nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Io prego per te, prega anche tu per me. Ed ora riflettiamo un po’ assieme sulla Parola della bella festa del Corpo e Sangue di Gesù Eucaristia. Oggi, dopo la Santa Messa del Corpus Domini c’è anche la solenne processione per le vie del nostro paese. E ricordo quando, da piccoli, andavamo tutti gioiosi per la campagna in fiore a raccogliere petali di rosa e di ginestre profumate per fare un bel tappeto di fiori dove passava il sacerdote con l’Ostia Consacrata, là dove passava Gesù. E’ un ricordo che dona pace al cuore ed è come una dolce nostalgia; e noi bambini gettavamo fiori dove passava Gesù: era come mettere i nostri cuori al suo passaggio, davanti ai suoi piedi santi in umile adorazione: che bello!
Oggi nel vangelo di San Luca vediamo come Gesù sfamò tanta gente con pochi pani e pochi pesci. E perché Egli fece questo miracolo strepitoso? Gesù con questo miracolo spettacolare volle preparare la gente ad accogliere il suo Insegnamento sul Mistero grande dell’Eucaristia. Infatti Gesù voleva dirci che, come l’uomo ha bisogno di nutrire il suo corpo per vivere umanamente, così egli ha bisogno anche del Pane Eucaristico per vivere e crescere spiritualmente. Gesù voleva preparare tutti ad accogliere il suo bellissimo discorso sull’Eucaristia che avrebbe fatto a tutti il giorno dopo e che San Giovanni riporta, tutto intero, nel sesto capitolo del suo vangelo. Eccolo, è bellissimo! ”Io sono il Pane Vivente, che è disceso dal cielo; se uno mangia di questo pane vivrà in eterno; e il Pane che io darò è la mia Carne, [che darò] per la vita del mondo… In verità, in verità vi dico che se non mangiate la Carne del Figlio dell' uomo e non bevete il suo Sangue, non avete vita in voi. 54 Chi mangia la mia Carne e beve il mio Sangue ha vita eterna; e io lo risusciterò nell' ultimo giorno. 55 Perché la mia Carne è vero cibo e il mio Sangue è vera bevanda. 56 Chi mangia la mia Carne e beve il mio Sangue dimora in me, e io in lui”. Sono parole vive, parole belle, parole sante. Sono parole di Gesù che è Verità. E dovremmo imparale a memoria e stamparle per sempre nel nostro cuore.
E San Paolo, nella sua lettera, ci descrive l’istituzione della Santissima Eucaristia del giovedì santo, e come già la celebravano i primi cristiani al suo tempo; ed è come si celebra anche oggi nelle nostre chiese e come si celebrerà fino alla fine del mondo per la nostra salvezza: “Il Signore Gesù, nella notte in cui veniva tradito, prese del pane e, dopo aver reso grazie, lo spezzò e disse: «Questo è il mio corpo, che è per voi; fate questo in memoria di me». Allo stesso modo, dopo aver cenato, prese anche il calice, dicendo: «Questo calice è la Nuova Alleanza nel mio sangue; fate questo, ogni volta che ne bevete, in memoria di me». Ogni volta infatti che mangiate di questo pane e bevete di questo calice, voi annunziate la morte del Signore finché egli venga”.
E chi è che celebra la Santa Eucaristia? E’ sempre Gesù. Egli è Sacerdote in eterno secondo l’Ordine di Melchisedech, come leggiamo nella prima lettura. E ogni sacerdote sull’altare impersona lo stesso Gesù Sacerdote: egli durante la Santa Messa rende visibile la divina presenza di Gesù vivo in mezzo a noi, e alla presenza del popolo santo di Dio annuncia la Parola adattandola ad ognuno dei presenti e consacra il pane e il vino che diventano vero Corpo e Sangue del Signore. E tutti allora ci inginocchiamo alla presenza del Signore e adoriamo insieme alla Vergine Madre e agli Angeli santi: “Ave , o vero Corpo, nato da Maria Vergine!”. Ricordiamoci infine di fare sempre la Comunione in grazia di Dio. E prima di ricevere Gesù nel cuore chiamiamo Maria, e diciamole: “Mamma, io non sono degno di ricevere Gesù dentro di me. Tu sola ne sei degna. Deh, vieni dentro di me e ricevilo Tu in me. Grazie, Madre!”. Ed è bene riceverlo in bocca, come si usava una volta, per maggior rispetto.
E infine il dovuto ringraziamento: dopo la santa Comunione rimaniamo là, ancora inginocchio, per adorare la divina presenza del Signore dentro di noi, almeno per un po’ di tempo, per tutto il tempo possibile. Grazie, Gesù, grazie perché sei rimasto Vivo in mezzo a noi! Noi ti vogliamo bene, ti adoriamo, ti ringraziamo, noi ti amiamo. Lode e gloria a te, Signore, lode e gloria a te per sempre!
E poi almeno il giovedì onoriamo il Santissimo Sacramento e magari con un’ora di adorazione: sarà davvero un’ora piena di pace e si fa il pieno di Spirito Santo, dello Spirito di Gesù. Sia lodato e ringraziato ogni momento Gesù nel Santissimo e Divinissimo Sacramento!
Vi auguro una buona festa del Corpus Domini, e anche del Sacro Cuore di Gesù e del Cuore Immacolato di Maria, venerdì e sabato prossimi. E chi dovesse ancora fare i primi venerdì del mese e i primo 5 sabati, può già incominciarli a fare perché Gesù e la Mamma Celeste hanno fatto promesse assai belle a chi li fa. Pace e gioia! (*)

-Gocce di luce – Gesù parla ad un’anima - 26 giugno 2011 Festa del Corpus Domini
"L'Eucaristia è Comunione: vive perché unisca l'uomo a Dio"
http://www.goccediluce.org/gocce2011_giugno.php

(*) Carissimo/a, questa mia povera omelia l’ho scritta per te e per tutti i miei figli spirituali, tra cui sono inclusi tutti i miei amici di fb, e ogni mio ex parrocchiano/a, e quei fratelli e sorelle che Gesù mi ha fatto incontrare in questi miei 50 anni di vita sacerdotale in qualità di parroco o di vicario parrocchiale, (*) o di animatore dei ragazzi a Bassano Romano, a Saluggia, a Giulianiva. E non li considero come degli ex parrocchiani o ex alunni, ma come veri figli spirituali di adesso perché l’anima non invecchia mai:
Miei cari/e, vi voglio dire che vi penso sempre: prego per ognuno di voi, vi porto sempre nel cuore come miei veri figli e figlie spirituali. Infatti il sacerdote, il parroco, resta sempre Padre, e i figli sono sempre figli. Perciò io vi considero veri figli e figlie nello Spirito, anche se siamo stati assieme solo per qualche tempo o per pochi anni. Sinceramente vi devo dire che sarei voluto rimanere sempre con voi, e per tutta la vita, perché mi son trovato assai bene con voi; ma il Signore ha disposto altrimenti, e che Lui sia sempre lodato! Vi voglio assicurare, nel suo Santo Nome, che un giorno ci rincontreremo tutti e che staremo tutti assieme in Paradiso per sempre. Dove saremo giovani in terno, e risorti in Cristo. Ma prima di rincontrarci tutti insieme Lassù, spero di potervi rivedere, almeno qualche volta, ancora quaggiù.

Ricordati che la Mamma Celeste vuol salvare tutti i suoi figli e figlie, e anche te e me. E allora abbandoniamoci con fiducia di figlio/a al suo amore di Mamma e rinnoviamo, anche ogni giorno, la consacrazione personale al suo Cuore Immacolato e Addolorato, ed Ella ci consacra al Cuore di Gesù e ci fa innamorare sempre più di Lui. E ogni girono ricordiamoci di salutarla con qualche Ave Maria e consacriamoci al suo Cuore di Mamma Buona e Santa, dicendole con cuore di figli:
“O Maria, io mi consacro per sempre al tuo Cuore Immacolato e Addolorato. Coprimi con il tuo santo Manto. Sii la Regina della mia casa e della mia vita. Stammi sempre vicino! Prega Gesù per me e per tutti i miei cari, sia vivi che defunti. Amen”.
- E ti devo dire anche una cosa importante: tra i messaggi meravigliosi della Regina della pace ce n’è uno che prediligo, ed è quello del giorno di Natale del 1997, eccolo:
“Cari figli, anche oggi gioisco con voi e vi invito al bene. Desidero che ognuno di voi mediti e porti la pace nel cuore e dica: “Io desidero mettere Dio al primo posto nella mia vita”. Cari figlioli, ognuno di voi diventerà Santo.
Dite, figlioli, ad ognuno: “Ti voglio bene!”. E questi vi ricambierà con il bene. Ed il bene, figlioli, dimorerà nel cuore di ogni uomo.
Stasera, figlioli, vi porto il bene di mio Figlio, che ha dato la sua vita per salvarvi. Perciò, figlioli, gioite e tendete le mani a Gesù , che è solo Bene.
Grazie per aver risposto alla mia chiamata!”.
Messaggio della Regina della pace a Marja e a Jakov il giorno di Natale 2013 http://innamoratidellamadonna.it/forum/viewtopic.php?t=12035
-Sappi infine che Gesù e la Mamma del Cielo ti amano assai, ti proteggono e ti benedicono sempre. E anche io ti voglio bene e ti benedico nel loro Santissimo Amore. Tvb! Io prego ogni giorno per te, per ognuno di voi, e vi chiedo un preghiera anche per me. Vi voglio bene, vi abbraccio e vi benedico, uno per uno, in Gesù e Maria. Pace e gioia sempre!
Don Armando (don Raffaele) Maria Loffredi o.s.b. silv.donarmando@silvestrini.org

-(ti offro la mia amicizia su fb: https://www.facebook.com/don.maria.5 ) -

(*) Casal Palocco (prima esperienza pastorale 1967-6Cool e Infernetto - Bassano Romano, - Saluggia (Vc), - Giulinova, - Chia –Santarello presso Soriano nel Cimino sulla Via Ortana, - Nazzano Romano, - Locri e ad Africo Nuovo, - Alta Valle Maggia (Svizzera Ti): Cavergno, Bignasco, Brontallo, Fusio…, - Mugnano di Lucca - Corfino e Canigiano in Alta Garfagnana (Lucca), - Roma est nella parrocchia di N. S. di Czestochowa, - Matelica, e nella parrocchia della Madonna delle Grazie a Braccano di Matelica, dove sono Amministratore parrocchiale.

-Ed ecco ora la Santa Parola di Dio di oggi con il bel commento sapienziale del caro don Carlo De Ambrogio, fondatore del Gam (gioventù ardente mariana), che è stato un vero uomo di Dio e sacerdote santo. Ho avuto la grazia di conoscerlo e di seguirlo, per ben 4 anni, assieme ai miei ragazzi della scuola negli anni ’70 a Roma nei bei Cenacoli Gam:

Prima Lettura
Dal libro della Gènesi (14,18-20)
In quei giorni, Melchìsedek, re di Salem, offrì pane e vino: era sacerdote del Dio Altissimo e benedisse Abràm con queste parole:
«Sia benedetto Abràm dal Dio altissimo,
creatore del cielo e della terra,
e benedetto sia il Dio altissimo,
che ti ha messo in mano i tuoi nemici».
Abràm gli diede la decima di tutto.
* L'Autore della Lettera agli Ebrei vede Melchisedek come uno specchio in cui si riflette l'immagine potente del Cristo re e Sacerdote. In Gesù si compie l'Alleanza perfetta. Il Pane e il Vino che egli offre al Padre sono segno efficace della nostra salvezza. Gesù è Sacerdote in eterno perché possiede un sacerdozio che non tramonta (7,24). È lui la preghiera personificata, «sempre vivo per intercedere a nostro favore» (7,25). Solo lui può salvare in modo definitivo coloro che per mezzo suo vanno al Padre.
Salmo Responsoriale (dal Salmo 109)
Tu sei sacerdote per sempre, Cristo Signore.
Oracolo del Signore al mio Signore:
«Siedi alla mia destra,
finché io ponga i tuoi nemici
a sgabello dei tuoi piedi».
Lo scettro del tuo potere
stende il Signore da Sion:
«Domina in mezzo ai tuoi nemici».
«A te il principato
nel giorno della tua potenza
tra santi splendori;
dal seno dell'aurora,
come rugiada, io ti ho generato».
Il Signore ha giurato
e non si pente:
«Tu sei sacerdote per sempre
al modo di Melchisedek».

Seconda Lettura
Dalla prima lettera di san Paolo apostolo ai Corinzi (11,23-26)
Fratelli, io ho ricevuto dal Signore quello che a mia volta vi ho trasmesso: il Signore Gesù, nella notte in cui veniva tradito, prese del pane e, dopo aver reso grazie, lo spezzò e disse: «Questo è il mio corpo, che è per voi; fate questo in memoria di me». Allo stesso modo, dopo aver cenato, prese anche il calice, dicendo: «Questo calice è la Nuova Alleanza nel mio sangue; fate questo, ogni volta che ne bevete, in memoria di me». Ogni volta infatti che mangiate di questo pane e bevete di questo calice, voi annunziate la morte del Signore finché egli venga.
* «Questo è il mio Corpo, che è per voi». Gesù ci offre il Pane di Vita; lo offre a tutti. Gesù ci chiede di nutrirci delle sue Parole di Vita eterna, di nutrirci di Lui che è cibo nell'Eucaristia. Il Padre Celeste ci vuol trasformare totalmente in Gesù. Questa trasformazione avviene nell'Eucaristia, perché «chi mangia me - dice Gesù - vivrà per mezzo mio». Diventerà letteralmente uno con Gesù (cf Gv 6,56).

Sequenza (facoltativa)
[Sion, loda il Salvatore,
la tua guida, il tuo pastore
con inni e cantici.
Impegna tutto il tuo fervore:
egli supera ogni lode,
non vi è canto che sia degno.
Pane vivo, che da vita:
questo è tema del tuo canto,
oggetto della lode.
Veramente fu donato
agli apostoli riuniti
in fraterna e sacra cena.
Lode piena e risonante,
gioia nobile e serena
sgorghi oggi dallo spinto.
Questa è la festa solenne
nella quale celebriamo
la prima sacra cena.
È il banchetto del nuovo Re,
nuova Pasqua, nuova legge;
e l'antico è giunto a termine.
Cede al nuovo il rito antico,
la realtà disperde l'ombra:
luce, non più tenebra.
Cristo lascia in sua memoria
ciò che ha fatto nella cena:
noi lo rinnoviamo.
Obbedienti al suo comando,
consacriamo il pane e il vino,
ostia di salvezza.
È certezza a noi cristiani:
si trasforma il pane in carne,
si fa sangue il vino.
Tu non vedi, non comprendi,
ma la fede ti conferma,
oltre la natura.
È un segno ciò che appare:
nasconde nel mistero
realtà sublimi.
Mangi carne, bevi sangue;
ma rimane Cristo intero
in ciascuna specie.
Chi ne mangia non lo spezza,
né separa, né divide:
intatto lo riceve.
Siano uno, siano mille,
ugualmente lo ricevono:
mai è consumato.
Vanno i buoni, vanno gli empi;
ma diversa ne è la sorte:
vita o morte provoca.
Vita ai buoni, morte agli empi:
nella stessa comunione
ben diverso è l'esito!
Quando spezzi il sacramento,
non temere, ma ricorda:
Cristo è tanto in ogni pane,
quanto nell'intero.
È diviso solo il segno,
non si tocca la sostanza;
nulla è diminuito
della sua persona.]
Ecco il pane degli angeli,
pane dei pellegrini,
vero pane dei figli:
non dev'essere gettato.
Con i simboli è annunziato,
in Isacco dato a morte,
nell'agnello della Pasqua,
nella manna data ai padri.
Buon pastore, vero pane,
o Gesù, pietà di noi:
nutrici e difendici,
portaci ai beni eterni
nella terra dei viventi.
Tu che tutto sai e puoi,
che ci nutri sulla terra,
conduci i tuoi fratelli
alla tavola del cielo
nella gioia dei tuoi santi.

Canto al Vangelo
Alleluia, alleluia, alleluia.
Io sono il pane vivo disceso dal cielo, dice il Signore;
chi mangia di questo pane vivrà in eterno.
Alleluia.

Vangelo
† Dal vangelo secondo Luca (9,11-17)
In quel tempo, Gesù prese a parlare alle folle del regno di Dio e a guarire quanti avevan bisogno di cure.
Il giorno cominciava a declinare e i Dodici gli si avvicinarono dicendo: «Congeda la folla, perché vada nei villaggi e nelle campagne dintorno per alloggiare e trovar cibo, poiché qui siamo in una zona deserta».
Gesù disse loro: «Dategli voi stessi da mangiare». Ma essi risposero: «Non abbiamo che cinque pani e due pesci, a meno che non andiamo noi a comprare viveri per tutta questa gente». C'erano infatti circa cinquemila uomini.
Egli disse ai discepoli: «Fateli sedere per gruppi di cinquanta». Così fecero e li invitarono a sedersi tutti quanti.
Allora egli prese i cinque pani e i due pesci e, levati gli occhi al cielo, li benedisse, li spezzò e li diede ai discepoli perché li distribuissero alla folla.
Tutti mangiarono e si saziarono e delle parti loro avanzate furono portate via dodici ceste.
* Luca descrive questa scena con tanti particolari. Egli vuole presentare una immagine completa del Cristo Maestro e Salvatore, perciò espone la moltiplicazione dei pani non tanto come un grande miracolo, quanto come il punto culminante dell'intensa attività di Gesù a salvezza degli uomini.

SPUNTI DI RIFLESSIONE
"Dategli voi stessi da mangiare"
Gli apostoli hanno imparato a pensare più al popolo che a sé: se ne sentono responsabili. Ogni apostolato infrange l'egoismo, allarga lo sguardo sugli altri. Gesù incoraggia questo atteggiamento quando dice loro: «Date voi stessi da mangiare alla folla». Gli apostoli prendono parte alla missione di Gesù, ne portano il peso, continuano la sua opera.
Rispondono a Gesù: «Noi non abbiamo più di cinque pani e due pesci». Ben poca cosa per cinquemila uomini. Gli apostoli senza Gesù hanno le mani vuote, si trovano dinanzi a una barriera insormontabile: diffondere il Regno di Dio supera le forze umane. L'aiuto viene solo da Cristo; è Lui che opera il miracolo in maniera sorprendente. Dopo la moltiplicazione dei pani e dei pesci, avanzano dodici ceste, che tornano indietro: ogni apostolo, dopo che ha distribuito tutto, trova ancora il cesto pieno per sé.
* Il Mese del Sacro Cuore. Gesù è il Pane vivo disceso dal cielo. L'Eucaristia è «il compendio di tutti i doni che il Dio della Misericordia ci ha lasciato, donandoci questo Pane di vita» (Padre Dehon). Pio XII ci ricorda che questi «sono doni palesi del Cuore Sacratissimo di Gesù», che noi riceviamo nel Sacramento dell'Eucaristia. È impensabile un devoto del Cuore di Gesù, che non trovi nell'Eucaristia l'espressione più viva del culto cristiano. Di qui nasce l'imperativo della partecipazione attiva alla messa e all'adorazione eucaristica, segno irrinunciabile della pietà cristiana, sollecitata dal Cuore stesso di Gesù prese il pane, lo spezzò e lo diede ai suoi discepoli dicendo: «Questo è il mio corpo, che è dato per voi. Fate questo in memoria di me» (Lc 22, 19-20).

LA PAROLA PER ME OGGI
Come gli Apostoli vogliamo prendere parte alla missione di Gesù: sfamare chi ha fame e sete di Gesù e della sua Parola, non preoccupandoci della nostra povertà, ma offrendoci generosamente.

LA PAROLA SI FA PREGHIERA
Dio Padre buono, che ci raduni in festosa assemblea per celebrare il sacramento pasquale del Corpo e Sangue del tuo Figlio, donaci il tuo Spirito, perché nella partecipazione al sommo bene di tutta la Chiesa, la nostra vita diventi un continuo rendimento di grazie, espressione perfetta della lode che sale a te da tutto il creato.


Cenacolo GAM | Chi Siamo | La "Comunità Consacrati del GAM"
www.cenacologam.it
Sito ufficiale del Cenacolo GAM

GOCCE DI LUCE – Gesù parla ad un’anima:
Carissimi/e, vi consiglio di leggere anche -GOCCE di LUCE – Gesù parla ad un’anima: Presentazione -
Ave Maria! Questi insegnamenti spirituali li ricopio, mese per mese, letteralmente, così come sono stati scritti nel quaderno di una mamma di famiglia, che è casalinga. Ella vive in povertà e nel totale nascondimento. Si tratta di locuzioni interiori, di cui ella viene privilegiata, da anni. Gesù le parla al cuore durante il ringraziamento alla Santa Comunione Eucaristica, e la chiama:”mia piccola Maria”. Le parole di Gesù le giungono come Gocce di luce, e in una grande pace, nel cuore. Poi ella scrive tutto sul suo quaderno, e in fretta, perché a casa deve preparare la cena per la sua famiglia.
Questo dono non è soltanto per suo beneficio spirituale, ma è per la Chiesa, è per tutti, e specialmente per noi sacerdoti. E’ per questo che mi sono deciso, dopo aver pregato, riflettuto e dopo essermi consigliato, a farlo conoscere.
Quest’anima la seguo spiritualmente da più di 10 anni, e posso garantire, davanti a Dio e alla mia coscienza, sulla sua sincerità, sulla sua vita cristiana. Le Gocce di luce, volta per volta, vengono sempre consegnate regolarmente alla Santa Madre Chiesa.

”Gocce di luce - Gesù parla ad un’anima” Presentazione: http://www.goccediluce.org/forum/viewtopic.php?t=8992&sid=5f67e397b0c86f5a7fe7c399d4c661ad
-Sito ufficiale internet di "Gocce di luce – Gesù parla ad un'anima": http://www.goccediluce.org/

-Gocce di luce su Facebook: Gocce di luce e don Armando Maria: http://www.facebook.com/don.maria.5

-GOCCE di LUCE – Gesù parla ad un'anima: INDICE GENERALE http://www.goccediluce.org/indice.php http://innamoratidellamadonna.it/forum/viewtopic.php?t=11450

GOCCE DI LUCE - AUDIO https://www.youtube.com/channel/UClsjWtr__pKQ9kb_yv2F2Yg


GOCCE DI LUCE – Gesù parla ad un’anima http://gloria.tv/?user=221045

Ave Maria! Gocce di luce – Gesù parla ad un'anima - Ecco come fare per acquistare alcuni volumi di Gocce di luce: http://innamoratidellamadonna.it/forum/viewtopic.php?t=11197

-Gesù parla ad un’anima - Gocce di luce http://legoccediluce.blogspot.it/

-GOCCE di LUCE e il CUORE IMMACOLATO di MARIA http://www.goccediluce.org/gocce_cuoreimmacolato.php

- Carissimo/a, sappiamo che la Santa Chiesa, dopo le grandi prove, è destinata a trionfare e ciò avverrà tramite il Cuore Immacolato di Maria. Lo ha detto la Madonna a Fatima: “Finalmente il mio Cuore Immacolato trionferà e ci sarà la pace!”. E le Gocce di luce che dicono al riguardo?... Ecco qui una bella raccolta di Gocce di luce mariane che ci illuminano sul mistero di Maria e del suo Cuore di Mamma al quale vi affido e vi consacro per sempre:
http://www.goccediluce.org/gocce2013_maggio.php
31 maggio 2009 "Cosa è il trionfo del Cuore Immacolato di Maria se non la vita nuova che si vivrà sulla terra nello Spirito Santo? http://www.goccediluce.org/gocce_cuoreimmacolato.php


-GOCCE di LUCE e il Rosario:
http://innamoratidellamadonna.it/forum/viewtopic.php?t=11940


• Gocce di luce nel Forum Innamorati della Madonna e del Cuore di Gesù: http://www.goccediluce.org/forum/viewforum.php?f=144


• Gocce di luce su Gloria tv: gloria.tv
http://gloria.tv/?media=293044
http://gloria.tv/?media=320090
http://it.gloria.tv/?media=164312
http://gloria.tv/?media=301833

Giugno 2013 “Venite al tabernacolo! Sono l'Innamorato che arde di nostalgia ed attende con trepidazione l'arrivo dell'amato!” http://www.goccediluce.org/gocce2013_giugno.php


Agosto 2013 – “Preparatevi al combattimento, preparatevi alla persecuzione poiché, per la mia Parola di salvezza, vi faranno guerra!” - http://www.goccediluce.org/gocce2013_agosto.php

-Gocce di luce – Gesù parla ad un’anima:7 dicembre 2011 "Tuffatevi nelle acque di Maria!" http://www.goccediluce.org/gocce2011_dicembre.php

8 dicembre 2011
"Maria è: "la Tutta Incarnata in Dio ed è l'Incarnante dei suoi figli"
http://www.goccediluce.org/gocce2011_dicembre.php

GOCCE di LUCE - Gesù parla ad un'anima - settembre 2013 http://www.goccediluce.org/gocce2013_settembre.php "I venti impetuosi della guerra, per la preghiera, si placheranno, ma poi torneranno di nuovo ad innalzarsi a causa dell'uomo"

GOCCE DI LUCE - ottobre 2013 “Mai come in questo periodo il messaggio di Fatima è attuale, non superato, e ancora non compiuto, come invece molti affermano” http://www.goccediluce.org/gocce2013_ottobre.php

GOCCE di LUCE – Gesù parla ad un’anima - Novembre 2013 "La Madonna è fondamentale nel cammino dell'esistenza del cristiano; non potete da soli. Io stesso, nella mia umanità, ne ho fatto ricorso e ne ho avuto bisogno" http://www.goccediluce.org/gocce2013_novembre.php

Ave Maria! GOCCE di LUCE – AUDIO… http://www.youtube.com/watch?v=-0ed-WJlw2Q&feature=youtu.be

-Gocce di luce – Gesù parla ad un’anima - La fine di questo tempo malvagio e la rinascita dell’umanità: 27 giugno 1996 "Io ritorno nel mio Amore e nella mia Giustizia… In quelli che vi sembreranno giorni terribili non uscite di casa" http://www.goccediluce.org/gocce1996_giugno.php

7 dicembre 2008 "Lei raduna il 'piccolo resto', rimasto fedele e vi aiuta" http://www.goccediluce.org/gocce2008_dicembre.php

24 gennaio 2009 "Io sono la Misericordia, ma anche la Giustizia" http://www.goccediluce.org/gocce2009_gennaio.php
30 settembre 2009 "La terra verrà attaccata dal diavolo fortemente" http://www.goccediluce.org/gocce2009_settembre.php

- 9 novembre 2009 "La Croce apparirà, in alto nei Cieli, radiosa e splendente" http://www.goccediluce.org/gocce2009_novembre.php

- 13 novembre 2009 "Ci sarà una spaccatura nell'umanità: che segue il bene e chi il male" http://www.goccediluce.org/gocce2009_novembre.php

15 novembre 2009
"Ora viene la fine di questo tempo malvagio" http://www.goccediluce.org/gocce2009_novembre.php

16 novembre 2009
"Gli uomini non comprendono più il senso del bene e del male" http://www.goccediluce.org/gocce2009_novembre.php

16 maggio 2010 "Verrò con una nuova discesa dello Spirito Santo,
che avvolgerà il mondo” http://www.goccediluce.org/gocce2010_maggio.php
17 giugno 2010
"Tornerà, tornerà Elia con il suo fuoco…" http://www.goccediluce.org/gocce2010_giugno.php
29 giugno 2010
"Gli inferi non prevarranno!" http://www.goccediluce.org/gocce2010_giugno.php3 luglio 2010
"Tornerò, figlia mia! Mi sono posto in cammino per raggiungervi" 13 luglio 2010
"Guai a te, oggi, Roma, guai a te, Gerusalemme!" http://www.goccediluce.org/gocce2010_luglio.php

29 luglio 2010
"Questo libro è mia opera e sarà segno di divisione" http://www.goccediluce.org/gocce2010_luglio.php30 luglio 2010
"Questo libro farà un gran bene" http://www.goccediluce.org/gocce2010_luglio.php
31 luglio 2010
"E Io sarei un 'guaio’? La mia Parola può essere e portare guai?!" http://www.goccediluce.org/gocce2010_luglio.php
25 novembre 2010
"La vostra liberazione è vicina! La Babilonia, la grande, sta per cadere" http://www.goccediluce.org/gocce2010_novembre.php
10 dicembre 2010
Voi dite: "Signore, ci vogliono segni grandiosi, portentosi…!".
Io vi dico: "Verranno anch'essi!" http://www.goccediluce.org/gocce2010_dicembre.php

15 dicembre 2010
"Ancora tornerò sulla terra per proclamare che il Signore è presente" http://www.goccediluce.org/gocce2010_dicembre.php
26 dicembre 2010
"Verranno i nuovi tempi in cui ci sarà la rinascita dell'umanità" http://www.goccediluce.org/gocce2010_dicembre.php

-14 marzo 2013 "La Madonna…, con il Cuore in mano e, con lacrime, ha implorato l'Altissimo che desse deroga alla Chiesa" http://www.goccediluce.org/gocce2013_marzo.php
-17 marzo 2013 "Accogliete la parola di questo Papa che ha il compito di traghettare questa umanità dal peccato alla Misericordia di Dio" http://www.goccediluce.org/gocce2013_marzo.php

-19 marzo 2013 "Questo Papa è anche frutto di San Giuseppe di cui egli ha una devozione tenerissima... San Giuseppe infonde a lui doti della sua amabile paternità” http://www.goccediluce.org/gocce2013_marzo.php

-Gocce di luce - Gesù parla ad un'anima: Marzo 2014 "Abbeveratevi di queste Gocce che si fanno, una unita all'altra, non solo sorgente, ma fiumi di Grazia"
http://www.goccediluce.org/gocce2014_marzo.php

- Aprile 2014 "In questo mondo di oggi l'umanità si è pervertita, si è prostrata in adorazione della bestia rivestita d'oro.
Cos'è quest'oro se non l'idolo del denaro?" http://www.goccediluce.org/gocce2014_aprile.php

-LA SACRA SCRITTURA COMMENTATA dal Servo di Dio don Dolindo Ruotolo:
- 1 – Prefazione di don Dolindo: http://innamoratidellamadonna.it/forum/viewtopic.php?t=12653
- 2 – Introduzione: http://innamoratidellamadonna.it/forum/viewtopic.php?t=12654
- 3 – Introduzione generale al Pentateuco e al Genesi: http://innamoratidellamadonna.it/forum/viewtopic.php?t=12655
- 4 - Genesi I – Creazione del sole, della luna e delle stelle: http://innamoratidellamadonna.it/forum/viewtopic.php?t=12706
- 5 - Genesi capitolo I -Creazione delle piante-D. Dolindo Ruotolo: http://innamoratidellamadonna.it/forum/viewtopic.php?t=12699
- 6 - Creazione dei pesci, degli uccelli e degli altri animali: http://innamoratidellamadonna.it/forum/viewtopic.php?t=12713

FATIMA: i canti bellissimi del Santuario http://www.servizioapostolatofatimasabina.it/

Ave Mamma, tutta bella sei come neve al sole! Il Signore è con Te, piena sei di grazia ed amor!
_________________
Gesù e la Mamma Celeste vi amano assai e vi benedicono; e anche io, nel loro Santissimo Amore vi voglio bene e vi benedico per intercessione del Cuore Immacolato di Maria: nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Don Armando Maria
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> LA COMUNITA' DEGLI INNAMORATI DELLA MADONNA E DEL CUORE DI GESU' Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group