CLICCA QUI SE TI PIACE

INNAMORATI DELLA MADONNA DEL SASSOLINO E DEL CUORE DI GESÚ: GOCCE DI LUCE.

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista degli utentiLista degli utenti   Gruppi utentiGruppi utenti   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Cari amici, vi invitiamo a recitare il Santo Rosario, in formato mp3, con il nostro caro Giammarco qui www. innamoratidimaria.it
Vi comunichiamo che è online il sito ufficiale "Gocce di luce: Gesù parla ad un'animawww.goccediluce.org e che il libro è in ristampa.
Per le richieste di preghiere scrivete a Miriam info@innamoratidellamadonna.it: un caro saluto da tutto lo Staff e grazie della vostra visita.

VORREI FARE DI QUESTO MESSAGGIO UNA PREGHIERA UNIVERSALE clikka qui anche tu che in questo momento mi stai leggendo e in cuor tuo ha qualcosa da dire. GRAZIE

Benedizione agli amici del FORUM: Per intercessione del Cuore Immacolato di Maria vi benedica Dio Onnipotente: Padre, Figlio e Spirito Santo Amen. Don Armando Maria
ODORE DI FIORI DI SAMBUCO

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> GIAMMARCO... LE MIE POESIE E UN PO' DELLA MIA VITA.
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Giammarco De Vincentis
Fondatore del Forum
Fondatore del Forum


Registrato: 06/05/05 16:11
Messaggi: 3614
Località: San Benedetto dei Marsi (AQ)

MessaggioInviato: Lun Mag 23, 2016 9:43 pm    Oggetto: ODORE DI FIORI DI SAMBUCO Rispondi citando

ODORE DI FIORI DI SAMBUCO.

Era questo il periodo in cui fiorivano le piante di sambuco, che spesso circondavano, case e cortili e spartivano i confini di campi e piccoli orti.
Ricordo era intenso il profumo, fiori bianchi, come grappoli di uva, che ondeggiavano quando il vento li sfiorava , io restavo incantato a guardare.
Da bambini si giocava, a celebrare, matrimoni, la sposa vestita a festa, con un foglio di carta velina, capelli raccolti, scarpe, traballanti della mamma, con i tacchi alti, prese in prestito per l'occasione.
Allo sposo bastava un paio di baffi finti, dipinti con una matita, andavano bene anche scarpe consumate, bucate sotto la suola, rattoppate con un pezzo di cartone, tanto non si vedeva nulla.
Tutti gli altri in corteo girando intorno alla piazza adiacente, casa mia, spesso le strade erano infanghate dalla pioggia, avevamo tra le mani, un mazzo di sambuco fiorito appena raccolto.
Io ero il più piccolo, mi sceglievano loro, i miei amichetti, la sposa, quasi sempre era la stessa.
Giocavo anche con le bambole, ho imparato a fare l'uncinetto e il mezzo punto, anche con i ferri intrecciavo fili di lana, poi mia madre faceva il resto, avevo sempre la maglia di lana, pronta, prima che arrivasse l'inverno.
Nel frattempo i fiori di sambuco maturavano cambiando colore, fino a diventare neri, sembrava inchiostro, quando lo pestavamo dentro barattoli di latta e imbrattavamo le mura di vecchie case abbandonate.
La sera tornavamo a casa, sporchi con i vestiti impasticciati, ma profumati di tanta speranza, felici e sereni, perché non ci mancava niente, avevamo tutto, senza dover comprare nulla .

Giammarco De Vincentis.
23 Maggio 2016
_________________
C'è piu' gioia nel dare Smile che nel ricevere
CLICCA QUI Per leggere le mie poesie. il mio tel è 348-3825993
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> GIAMMARCO... LE MIE POESIE E UN PO' DELLA MIA VITA. Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group